Isola in cucina, come scegliere le soluzioni migliori

I nostri consigli di stile

Possiamo definire l’isola come il cuore della cucina. Un punto focale che oltre ad arredare, dispone di funzionalità e organizzazione. Tra colori a contrasto e infinite soluzione di stile vi mostriamo le idee eleganti e contemporanee per progettare al meglio questo comodissimo piano di lavoro.

Ultime Tendenze

Tra le ultime tendenze per le isole in cucina c’è il grigio che abbinato al marmo bianco e all’ottone satinato crea una perfetta palette cromatica per una cucina elegante e senza tempo.

Il Top dell'isola in cucina in marmo bianco con venature grigie, base e ante grigio chiaro e accessori in ottone satinato.

Il Top: Forme e Materiali

Il top dell’isola, spesso realizzato in marmo, definisce lo stile e i volumi del piano di lavoro. Il bordo può essere personalizzato con diverse lavorazioni e rifiniture. Queste sono le nostre proposte, quelle che trovereste in una tipica cucina americana.

Il Progetto

Che sia un prodotto artigianale di falegnameria o configurato in mobilificio, richiedete sempre un render 3D per capire se forme, volumi e colori scelti funzionano bene insieme.

Le Modanature

Profili e modanature definiscono lo stile dell’isola. Per un mood più classico è preferibile scegliere sportelli bugnati, mentre per un look più minimal e moderno uno sportello liscio e senza fregi è più indicato.

I Colori

Se i pensili della cucina sono bianchi una soluzione molto elegante può prevedere l’isola di un colore a contrasto, dal Grigio Antracite al Blu di Prussia.

Scompartimenti Inaspettati

Sfruttare tutti gli spazi disponibili per rendere funzionale e capiente ogni singolo scomparto dell’isola. In cucina lo spazio non è mai abbastanza. Dalla zoccolatura, alle colonne laterali che fanno da ornamento tutto può trasformarsi in uno spazio dove riporre libri, piatti e utensili vari.

Gli Accessori

Rubinetteria, lanterne e accessori devono conversare tra loro attraverso un uso coerente di materiali e colori. Acciaio lucido e argento funzionano bene tra loro, mentre oro brunito e ottone possono convivere nella stessa cucina senza creare disarmonie cromatiche.

L'illuminazione

Lanterne svuotate, in ottone brunito oppure cromate in oro o silver, forme geometriche intersecate tra loro che intrappolano lampadine Edison per un effetto romantico. Le luci sull’isola sono un must.

la distanza minima tra lanterne e piano di lavoro è di 80 cm, tra le due lanterne invece possiamo considerare uno spazio dai 70cm ai 90 cm in base alla grandezza dell’isola.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Leave a comment